Gastrite e Ulcera

La gastrite e l’ulcera sono due patologie diverse l’una dall’altra, soprattutto per quanto riguarda la gravità dei sintomi, ma ne parliamo nello stesso documento perchè esse hanno molti fattori in comune.

GASTRITE E ULCERA

Per conoscere l’epidemiologia, la patogenesi e le terapie convenzionali della gastrite e dell’ulcera si possono contattare vari altri siti al riguardo; ciò che ci preme è, invece, dare nuove proposte di cura basate sulla medicina biologica.

Il primo problema da affrontare è quello dell’alimentazione: bisogna dire, infatti, che è quanto meno strano che la stragrande maggioranza dei medici non ponga la giusta attenzione al tipo di dieta da consigliare a questi pazienti che, al contrario, quasi sempre continuano a mangiare le stesse cose.

Se ci si pensa bene, questa è una prassi completamente sbagliata, non fosse altro perché le 2 patologie riguardano la mucosa dello stomaco, la quale ha uno stretto legame con il cibo.

Pensiamo, ad esempio, ai vari alimenti che possono essere più o meno acidi e riflettiamo sul fatto che un l’eventuale eccesso di acidità rappresenta un grosso danno per la mucosa stessa che, oltretutto, è  già molto infiammata.

Da quanto appena detto, si capisce facilmente che nella cura della gastrite e dell’ulcera si dovrebbe fare molta più attenzione all’alimentazione e in medicina biologica sono contemplati precisi consigli nutrizionali per la cura definitiva di queste malattie.

Il secondo problema da affrontare e risolvere in questi pazienti riguarda la necessità di raggiungere un buon equilibrio del sistema neurovegetativo: infatti è risaputo che uno squilibrio funzionale delle sue 2 branche, chiamate “ortosimpatico” e “parasimpatico”, può causare, tra le varie cose, anche un aumento dell’acidità gastrica e contribuire in maniera determinante alla comparsa di queste patologie.

La Medicina Biologica dispone di varie terapie naturali quali, ad esempio, la fitoterapia, l’omotossicologia, l’omeopatia, l’agopuntura ed altre, scelte di volta in volta secondo il caso in questione, le quali, unite ai giusti consigli nutrizionali, sono in grado di riequilibrare l’asse neurovegetativo e curare radicalmente gastrite ed ulcera.

Ovviamente in Medicina Biologica si riescono ad ottenere risultati duraturi e definitivi in quanto le terapie effettuate non sono di tipo “sintomatico”, ma sono di tipo “causale”, sono cioè orientate alla individuazione ed alla risoluzione delle cause reali della malattia.