Agopuntura e MTC

Il Centro Broussais è uno dei pochi centri medici in cui l'Agopuntura viene effettuata seguendo sia gli antichi insegnamenti della Medicina Tradizionale Cinese (MTC), sia secondo i moderni canoni dell'Agopuntura Energetica...

Questo tipo di approccio, sia in chiave diagnostica che terapeutica, offre al paziente le più ampie garanzie, in quanto permette di effettuare le cure più efficaci.

Ma vediamo la differenza tra MTC e Agopuntura Energetica.

 

COS'E' LA MEDICINA TRADIZIONALE CINESE

La Medicina Tradizionale Cinese (MTC), la cui nascita risale al 3.000 a. C., fonda le sue radici sul principio taoistico secondo cui ogni processo di nascita e di mutamento di tutte le cose si realizza secondo la legge dello Yin e dello Yang, che sono le due forme di energia universale tra loro in equilibrio.

Lo Yang rappresenta il caldo, l'energia, il tono, l'attività e, in chiave patologica, gli eccessi energetici (infiammazioni, pletora, ecc.).

Lo Yin rappresenta il freddo, la stasi, la vagotonia e, in chiave patologica, le insufficienze funzionali (astenia, carenze, ecc.).

Ogni essere umano è un cosmo in miniatura dove si manifestano gli stessi equilibri e gli stessi processi presenti nell'universo.

Lo stato di salute si ha quando lo Yin e lo Yang sono in equilibrio; viceversa, se una di queste due forze prevale sull'altra o se c'è una carenza energetica dello Yin o dello Yang, allora è possibile l'instaurarsi della malattia.

Nell'organismo umano l'energia, che viene chiamata "Qi", circola in canali chiamati "meridiani" che formano una rete di collegamento energetica tra organi, visceri, pelle, ecc..

Lungo i meridiani esistono dei punti particolari, i punti di Agopuntura, sui quali è possibile intervenire per favorire la circolazione del Qi, del sangue, dei liquidi organici, per equilibrare lo Yin e lo Yang e per agire direttamente sugli organi interni.


L'APPROCCIO DIAGNOSTICO DELLA M.T.C.

Nella MTC la diagnosi viene fatta sull'osservazione dei sintomi generali e dei segni clinici e sulla "lettura dei polsi e della lingua".

Infatti dalla "lettura della lingua", osservandone il colore, la corposità, lo spessore della patina che la riveste, si stabilisce a quale "profondità" è situata la patologia.
Ad esempio, una patina molto spessa e bianca testimonia un quadro clinico acuto e la prognosi sarà favorevole.
Al contrario, l'assenza totale di patina testimonia un quadro clinico cronico e la patologia è situata in profondità.

La "lettura dei polsi" si effettua palpando l'arteria radiale del polso in tre punti diversi ed in tre diverse profondità, ed in tal modo si riesce a valutare lo stato di salute generale e di ogni organo in particolare, stabilendo così con precisione il trattamento da effettuare.

L'APPROCCIO TERAPEUTICO DELLA M.T.C.

L'Agopuntura è l'approccio terapeutico che si avvale dell'uso totalmente indolore e non invasivo di aghi sterili sottilissimi: il medico inserisce gli aghi sul paziente che rimane sdraiato per la durata della seduta, che in genere varia dai 15 ai 30 minuti circa.

Altra tecnica terapeutica della MTC, utilizzata quando i quadri clinici lo richiedono, è la Moxibustione, che viene eseguita a scopo di tonificazione usando un sigaro di artemisia e riscaldando per alcuni minuti dei punti specifici dei meridiani.

Anche la prescrizione di sostanze medicinali segue i principi inerenti alla MTC: la particolarità delle prescrizioni, prevalentemente fitoterapiche (Fitoterapia cinese), consiste nell'associare varie sostanze e nel modificare queste prescrizioni secondo l'evoluzione della patologia trattata.

Il massaggio terapeutico profondo viene effettuato mediante la disciplina del "Tui Na".

La regolazione ed il controllo della respirazione viene attuato attraverso il "Qi Gong".

  

L'AGOPUNTURA ENERGETICA

L'Agopuntura Energetica si basa su un tipo di approccio molto più moderno, rispetto a quello dell'antica Agopuntura cinese: essa si basa, infatti, sulle più moderne ricerche della fisica moderna, dalla termodinamica alla cibernetica, partendo dal presupposto scientifico che ogni essere vivente può essere definito "un insieme vivente" in equilibrio dinamico, costantemente legato al suo ambiente.

Da questo ambiente riceve informazioni e segnali di ogni natura, che gli permettono di vivere.

In altri termini, per dirla con Einstein, l'uomo può essere definito un "sistema cibernetico" costituito da energia, da struttura e da informazioni in evoluzioni e l'Agopuntura Energetica rappresenta il modo migliore per mantenere o ritrovare l'equilibrio energetico del sistema stesso.

Non può essere certo questo sito il luogo ideale per approfondire tematiche così complesse, per cui rimandiamo chi fosse particolarmente interessato all'Agopuntura Energetica a leggere qualche libro di testo tra i più significativi, da quelli del dr. Mussat, ormai di difficile reperimento, ai più recenti del dr. Bruno Trovato (Compendio di Energetica in Agopuntura e Atlante Metodico in Agopuntura, ed. CISU, ISBN 88-7975-279-0 - ISBN 88-7975-344-4).

 

POSSIBILITA' TERAPEUTICHE DELL'AGOPUNTURA

L'Agopuntura, oltre alle note azioni anti-infiammatorie ed anti-dolorifiche interviene:

- nella regolazione  di   numerose attività fisiologiche (digestive, urinarie, respiratorie, ecc)

- nella stimolazione delle funzioni circolatorie ematica e linfatica;

- nell'attuare un'azione antispasmodica ed ansiolitica;

- nel riequilibrare lo stato della veglia e del sonno.


Pertanto, l'Agopuntura trova applicazione soprattutto nelle seguenti patologie:

- terapie antidolorifiche ed antiflogistiche di patologie dolorose quali:artrite ed artrosi, cervicalgia, lombalgie e lombosciatalgie, periartrite scapolo-omerale, nevralgie (herpes, ecc.), cefalea ed emicrania

- disturbi da stress e tensioni emotive, quali: insonnia, ansia, depressione

- disturbi e malattie della pelle, come: dermatite, eczema, acne, foruncolosi

- patologie legate alla sfera uro-genitale, quali: infiammazioni dell'apparato uro-genitale, cistiti, sindromi e dolori mestruali, disturbi della menopausa, impotenza

-problemi respiratori, come: tosse, asma bronchiale, allergia, riniti


- problemi digestivi e coliti spastiche

- ipertensione arteriosa / tachicardia

- vertigini

- stanchezza cronica